Welfare Aziendale

Welfare Aziende
Costruisci un piano Welfare attraverso coperture infortuni, malattia e vita per tutelare gli imprevisti del tuo capitale umano.

Si tratta di beni e servizi a carattere

  • Previdenziale/assicurativo
  • Sociale/ricreativo/sanitario
  • Educativo/formativo

Esempio

Retribuzione aggiuntiva di 1000 euro

Costo per il datore di lavor1400

Lordo per il lavorator  1000

Netto per il lavorator  770

Benefit es. polizza sanitaria integrativa del costo di 1000 euro

Costo per il datore di lavor1100

Lordo per il lavorator   1000

Netto per il lavorator  1000

Caratteristiche di un piano di welfare aziendale

  • Deve obbligatoriamente essere erogato a tutti i dipendenti o a categorie omogenee di essi
  • Può essere realizzato e quantificato di anno in anno
  • Non può avere fini retributivi ossia essere erogato in cambio di una prestazione ma deve avere funzioni “sociali” o di efficienza (nuova sostituibilità con premi di produttività)
  • E’ finalmente possibile gestire il piano di welfare nell’ambito della contrattazione di secondo livello superando così il limite di deducibilità del 5/00 previsto dall’art. 100 TUIR
  • Gli elementi di welfare esenti non hanno limiti di importo
  • I familiari cui si riferisce la disposizione, non debbono necessariamente essere a carico fiscalmente del dipendente; il richiamo diretto allart. 12 del TUIR e quello indiretto allarticolo 433 c.c., consentono di considerare, anche se non rientranti nel nucleo familiare, il coniuge e i figli (naturali, riconosciuti, adottivi, affidati), nonché ogni altro soggetto che con lui conviva (fratelli, sorelle, genitori che rientrino nel nucleo).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi